\Prima vittoria tra i professionisti per Riccardo Minali: il ragazzo di Isola della Scala in forza alla Astana si è aggiudicato allo sprint la seconda tappa del Tour de Langkawi precedendo nettamente sul traguardo di Kota Bharu altri due italiani come Matteo Malucelli e Paolo Simion.

Per Minali, al secondo anno nel World Tour, il successo odierno è valso anche la maglia gialla di leader della classifica generale strappata dalle spalle di Andrea Guardini che si era aggiudicato la frazione d'apertura.

"Oggi è stata una giornata molto dura: era caldo e la salita ad inizio tappa era molto lunga. Mi sono staccato in salita ma in discesa i miei compagni mi hanno riportato in gruppo  e nel finale mi hanno pilotato in maniera perfetta. Ho una super squadra, sono molto contento per averli ripagati con questa vittoria" ha spiegato Riccardo Minali nel dopo tappa.

Ordine d'arrivo:
1° Riccardo Minali (Astana) 5h18'20"
2° Matteo Malucelli (Androni Sidermec)
3° Paolo Simion (Bardiani CSF)
4° Yevgeniy Gidich (Astana)
5° Marko Kump (CCC Sprandi Polkowice)
6° Luca Pacioni (Wilier Selle Italia)
7° Kaden Groves (St George)
8° Eric Young (Rally Cycling)
9° Joon Seo (KSPO Bianchi)
10° Dylan Page (Team Sapura)

Classifica generale:
1° Riccardo Minali (Astana)
2° Joon Seo (KSPO Bianchi) a 5"
3° Matteo Malucelli (Androni Sidermec)
4° Mekseb Debesay (Dimension Data) a 7"
5° Paolo Simion (Bardiani CSF)
6° Yevgeniy Gidich (Astana)
7° Nik Zulkifli (Forca Amskins)
8° Marcelo Felipe (7 Eleven) a 8"
9° Yikui Niu (Mitchelton BikeExchange)
10° Juan Molano (Manzana Postobon)