Google è considerato il migliore motore di ricerca per effettuare varie ricerche. Ma in alcuni casi i suoi meccanismi sofisticati vengono ingannati e, tra i risultati proposti, vengono mostrate delle notizie non reali cosiddette “bufala”. Le notizie bufala hanno l’unico scopo di attivare visitatori sul web, i siti che propongono questo tipo di notizie false, riescono ad avere una grande popolarità e di conseguenza forti guadagni grazie alle pubblicità. Google, per eliminare il problema, ha iniziato a lavorare ad un sofisticatissimo algoritmo per le proprie ricerche che calcola la popolarità di un sito facendo riferimento a quante pagine da altri siti si basino su di esso. Forse con questo nuovo algoritmo potremmo avere risultati più attendibili e affidabili