Venezia: Moreno Argentin condannato per truffa

Guai in vista per l’ex campione del mondo Moreno Argentin: l’asso delle due ruote di San Donà di Piave è stato condannato per truffa ai danni di una coppia di Fossalta di Portogruaro a cui fu venduto un appartamento sul quale gravava una ipoteca.

A condannare Argentin è stato il giudice della sezione penale del Tribunale di Venezia, Claudia Ardiata, che ha emesso la sentenza che prevede un anno di reclusione e il pagamento di una provvisionale di 310.000 euro, pari al danno provocato ai coniugi costituitisi parte civile. Una somma di cui Argentin sarà chiamato a rispondere in solido con l’agente immobiliare di Capital, Mauro Ternici.

I fatti risalgono al febbraio 2011 quando i coniugi di Fossalta decisero di investire i loro risparmi acquistando uno appartamento, a Portogruaro, nel residence 4lDomus Viva. La trattativa iniziò con Ternici, per poi proseguire con Argentin, la cui figura rassicurò gli acquirenti. Ma poi la coppia scopri che tutti gli immobili della Sviluppo srl erano gravati da un'ipoteca milionaria, e sporse querela per truffa.  Un anno più tardi la società fu dichiarata fallita: i coniugi  sono stati costretti a ri-acquistare il loro appartamento ad un'asta giudiziaria, spendendo altri 280mila euro.