E' durata il tempo di poche ore la festa per il podio di Sebastian Vettel. Il Ferrarista ha avuto una penalizzazione di 10” e tanto basta, per vedersi perdere la bottiglia di champagne appena stappata. E' questa la clamorosa decisione dei giudici di gara. Il terzo gradino del podio passa al pilota della Red Bull Daniel Ricciardo. Quarto è Max Verstappen. Vettel diventa quinto. E in sesta posizione c'è l'altro ferrarista, Raikkonen.

Decisione clamorosa perché arriva dopo la precedente posizione che aveva visto penalizzare di 5” Max Verstappen (red Bull). Sembra che ci siano state molte proteste della Red Bull. Secondo i giudici di gara Vettel ha ostacolato Ricciardo nel suo tentativo di sorpasso. La Ferrari protesta. Non solo la decisione arriva dopo ore dalla chiusura della gara e dalla festa del podio, ma a Vettel è stata inflitta una penalità addirittura doppia di Verstappen.

Il team principal della Ferrari Arrivabene e furibondo per i 10" di penalità che hanno privato Seb del 3° posto in Messico: "Meritavamo il podio, la decisione dei commissari sulla difesa contro Ricciardo è eccessiva". Il tedesco: "A Daniel ho lasciato spazio" Rispetto moltissimo Ricciardo e non è bello quando due macchine si toccano - commenta vettel. A mia difesa posso dire che stavo lottando con tutte le forze, ho cercato di lasciargli comunque un minimo di spazio e penso di averlo fatto".