Piano di rilancio “Ora, Veneto” presentato all’Università di Padova

Cultura Economia NOTIZIE Politica

Il piano di rilancio “Ora, Veneto” è stato presentato dall’assessore allo sviluppo economico ed energia della Regione del Veneto, Roberto Marcato, nell’Archivio Antico di Palazzo Bo’ dell’Università di Padova, con il bando destinato a reti innovative regionali e distretti industriali, che finanzierà progetti realizzati in sinergia tra sistema universitario della ricerca e imprese. del POR FESR 2014-2020, e si inserisce nel “Piano regionale di misure anticicliche per il sostegno al sistema economico veneto in crisi a causa delle conseguenze della pandemia da Covid-19” definito “Ora, Veneto”, che stanzia risorse per un ammontare complessivo di circa 320 milioni di euro. 

«Il nostro obiettivo è quello di ridurre il gap tra mondo economico e ricerca e qui si inserisce anche questo bando, che intende sostenere linee d’intervento efficaci per la ripresa economica del Veneto – ha proseguito Marcato -, immaginando nuovi modelli produttivi, nuovi prodotti innovativi, un ciclo produttivo capace di adattarsi all’evoluzione del mercato e a situazioni critiche, com’è quella del Coronavirus».

I distretti industriali e le reti innovative regionali, rappresentano i sistemi produttivi rilevanti per il Veneto e costituiscono strumenti strategici privilegiati per l’attuazione della Strategia di specializzazione intelligente per la ricerca e l’innovazione della Regione del Veneto e per recepire gli indirizzi definiti dal Piano strategico regionale per la ricerca scientifica e lo sviluppo tecnologico e l’innovazione.

Reti innovative regionali e distretti industriali si collocano al centro del piano industriale del Veneto, in perfetta coerenza con i citati documenti strategici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *